Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 14.20 del 22 Novembre 2019

Lotta al degrado e rigenerazione urbana: così Genova riparte dal suo centro storico | Video

Riqualificazione
Lotta al degrado e rigenerazione urbana: così Genova riparte dal suo centro storico<span class=´linkFotoA1Articolo´> | <a href=´/videogallery/centro-storico-arriva-il-piano-di-rigenerazione-urbana-le-parole-di-garassino-2275.aspx´ class=´FotoVideoA1´>Video</a></span>

Centro - Parola d'ordine: rigenerazione urbana. Questo l'obiettivo del nuovo piano straordinario anti-degrado per il centro storico presentato oggi a Palazzo Tursi, un'iniziativa che coinvolgerà - oltre agli Assessorati all'Ambiente, alla Sicurezza e al Commercio del Comune di Genova - anche il Municipio I Centro Est, l'Agenzia delle Entrate, la Polizia Locale, il Nucleo Operativo Anti-evasione, Iren, Amiu, Aster e Asl.

Il piano - L'iniziativa prevede la definizione di un piano sinergico attraverso il quale ridefinire una strategia unitaria di rigenerazione urbana e, così facendo, fronteggiare i numerosi problemi - strettamente legati alla vivibilità - che ormai da tempo attanagliano il nostro centro storico, il più grande d'Europa e uno dei più suggestivi e caratteristici di tutta Italia. Dal degrado degli stabili alla criticità nelle locazioni, dall'abbandono dei rifiuti alle deiezioni canine, dalle violazioni dei Regolamenti comunali alla lotta alla criminalità e allo spaccio: questi i temi cardine del progetto, che andrà a investire aree dei vicoli cittadini comprese tra via Turati, via di Sottoripa, piazza Caricamento, piazza Jacopo da Varagine, via Prè, via San Luca, vico dietro il Coro di San Luca, piazza Banchi, via Canneto il Lungo, via Canneto il Curto, via dei Giustiniani, vico delle Mele, vico delle Vigne, piazza delle Vigne, vico del Fornaro, vico della Posta Vecchia, piazza di Pellicceria, vico Spinola, vico della Scienza, via della Maddalena, vico della Rosa e via dietro il Coro della Maddalena. Per permetterne l'attuazione, un apposito team metterà in campo numerose verifiche e controlli mirati per contrastare gli annosi e spiacevoli fenomeni legati a frodi e criminalità, arrivando altresì a sanzionare eventuali situazioni di particolare disagio abitativo. Al contempo, gli agenti della Polizia Locale - in collaborazione con la Questura e con il Comando dei Carabinieri - implementeranno gli interventi ordinari di controllo, mentre - per tutto il periodo estivo e fino a fine settembre - le strade della zona inizieranno a essere pulite e lavate due volte al giorno, così da contrastare il degrado ormai, purtroppo, dilagante.

Gli obiettivi - Il piano in questione prevede anche un orizzonte di medio termine, il quale sarà reso possibile anche dalla concomitanza di iniziative collaterali quali - in primis - la già avviata "Insieme per Sottoripa", il potenziamento dei sistemi di videosorveglianza e la creazione di apposite equipe anti-degrado all'interno del centro storico, il tutto sulla scia dei risultati positivi ottenuti dal progetto di inclusione sociale Genova Pulita promosso nei mesi scorsi da Amiu, Associazione Terre Nuove e la Parrocchia delle Vigne. A ciò si aggiungono, poi, la formazione di un apposito team di mediatori sociali - a supporto dell'attività del Nucleo Centro Storico - per la gestione delle criticità e quella di squadra di manutentori - anche volontari o composti da persone che svolgano lavori socialmente utili - a supporto del Municipio e di Aster per la realizzazione dei vari progetti in programma.

Giovedì 25 luglio 2019 alle 12:00:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video

25/07/2019 - Centro storico, arriva il piano di rigenerazione urbana: le parole di Garassino



Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News