Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 15.00 del 16 Settembre 2019

Mezzi pesanti in Sopraelevata: un problema senza fine? Ecco le soluzioni proposte dal Comune

Divieti ignorati
Mezzi pesanti in Sopraelevata: un problema senza fine? Ecco le soluzioni proposte dal Comune

Centro - Sulla Sopraelevata - circa 6 fondamentali km della viabilità ordinaria genovese - stando ai dati del 2010 transitavano circa 80mila veicoli al giorno. Il suo accesso è consentito solamente ai mezzi di altezza non superiore a 3,9 metri e con un peso inferiore a 2,5 tonnellate, ma purtroppo - come a più riprese abbiamo avuto modo di vedere - spesso queste limitazioni non vengono rispettate. Si pensi che - sulla base dei dati registrati dalla Polizia Locale - pare che negli ultimi 8 mesi sulla strada Aldo Moro siano transitati illecitamente ben 195 mezzi pesanti, vale a dire circa uno al giorno. Lo scorso 3 settembre il Moviemento 5 Stelle aveva presentato in sede di consiglio comunale una mozione in cui - oltre a un aumento dei controlli e delle sanzioni verso i trasgressori - venivano richieste anche delucidazioni in merito alle condizioni di salute della struttura, all'incirca coeva di Ponte Morandi: ad oggi, però, quest'ultima informazione risulta ancora non pervenuta.

La richiesta - «Lo scorso settembre» spiega Luca Pirondini, capogruppo del M5S in Comune, «avevamo già chiesto informazioni in merito alle condizioni della Sopraelevata, ma al momento non abbiamo ancora ricevuto risposta. Dopo il crollo di Ponte Morandi questa situazione dovrebbe essere tenuta ancora di più sott'occhio, quindi ci auguriamo che entro qualche giorno possa arrivare una risposta». «Oltre ad aumentare controlli agli ingressi e sanzioni verso i trasgressori» continua Pirondini «forse sarebbe necessario anche che la Polizia Locale operasse un controllo dei propri database stradali, dal momento che è plausibile ipotizzare che gli autisti di mezzi pesanti sbaglino strada anche a causa di indicazioni date loro dai loro navigatori».
La parola d'ordine è una sola: sicurezza. Perché i mezzi pesanti sulla Aldo Moro non solo mettono in pericolo automobilisti e motociclisti che vi transitano giornalmente a pieno titolo, ma potrebbero altresì comportare uno sfruttamento eccessivo della struttura della Sopraelevata a causa dell'aumento carico oltre i limiti consentiti.

La risposta - «Per quanto riguarda sia lo stato di salute della Sopraelevata che gli eventuali rischi antropici e strutturali inerenti le sue condizioni» spiega l'Assessore alla Mobilità e Trasporti del Comune di Genova Stefano Balleari «stiamo lavorando per ottenere informazioni più precise. Per quel che concerne il resto, non bisogna dimenticare come la giunta avesse già ovviato agli inconvenienti in questione già nei primi giorni di settembre/ottobre, mettendo dei posti di blocco a tutti gli ingressi della strada. La necessità di poter coprire tutti i varchi per l'intera giornata, però, avrebbe richiesto l'utilizzo di 24 agenti di Polizia Locale, cosa che il Comune non aveva a disposizione. Anche in questo caso si è ovviato al problema mettendo in atto controlli e pattugliamenti sulla Sopraelevata, nonché installando alcuni limitatori di sagoma».
Purtroppo, però, il problema sussiste ancora, anzi si fa ogni giorno più concreto. I provvedimenti adottati sembrano non bastare, ma l'amministrazione a quanto pare si sta muovendo per trovare soluzioni - si spera - definitive: «Abbiamo ordinato dei grossi stampi per segnaletica orizzontale» conclude Balleari: «la loro consegna è prevista per il prossimo 13 maggio. Quando li avremo, l'amministrazione inizierà a lavorare per realizzare le indicazioni necessarie a far sì che il divieto di accesso ai mezzi pesanti sia inequivocabile. Oltre a ciò, stiamo lavorando per poter avere nel più breve tempo possibile anche ulteriori limitatori di sagoma ad hoc».

Un problema che va avanti da troppo tempo, ma a cui purtroppo non si è ancora trovata una soluzione. Che questa sia finalmente la volta buona?

Giovedì 18 aprile 2019 alle 14:45:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News