Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.30 del 18 Settembre 2019

Un progetto ambizioso per una zona che ancora non sa di essere bellissima: arriva "SottoRipArte"

Rinascita
Un progetto ambizioso per una zona che ancora non sa di essere bellissima: arriva `SottoRipArte`

Centro - Era già stato annunciato, ma ora - finalmente - il progetto entra nel vivo: si tratta di "SottoRipArte", una serie di azioni concrete per permettere un'effettiva e totale rigenerazione del Centro Storico genovese.

Il progetto - "SottoRipArte" entra nel vivo. Si tratta di un progetto concreto per dar vita alla rigenerazione di una delle parti più belle e caratteristiche del Centro Storico genovese: Sottoripa, la vera e propria porta d'accesso della città. Collegamento tra il Porto Antico e il centro cittadino, stando alla documentazione esistente, è il più antico sistema di portici pubblici in Italia: pare, infatti, che la sua esistenza sia certificata fin dal XII secolo.
Fulcro commerciale e turistico, questa zona merita - come tutto il Centro Storico - di poter tornare finalmente a nuova vita, allontanando da sé tutto il degrado da cui negli anni si è purtroppo trovata investita. Per far sì che tutto questo passi dalla carta ai fatti, l'amministrazione comunale - in collaborazione con i residenti e i commercianti della zona - ha sottoscritto un Protocollo operativo ad hoc, grazie al quale sarà presto possibile dar vita a un programma di manutenzione e rigenerazione che porteranno entro giugno a una totale riqualificazione della zona.
«La prima fase del progetto partirà il 15 aprile e avrà termine entro il mese di giugno» spiega l'assessore alla Sicurezza del Comune di Genova Stefano Garassino: «Il progetto coinvolgerà l'area compresa tra via al Ponte Reale e via al Ponte Calvi, e ha come fine ultimo quello di ridare a Sottoripa il suo antico splendore». In sostanza Sottoripa rappresenta, per l'appunto, la porta di accesso al Centro Storico di Genova, e proprio per questo è una zona di fondamentale importanza non solo per gli abitanti e i commercianti della zona, ma anche per l'afflusso turistico alla città: «Se l'ingresso della città si presenta bene, allora anche i turisti possono viverla al meglio» continua l'assessore.

Gli interventi - Nel concreto, i lavori previsti dal Protocollo - che vedrà impegnati sia l'assessorato al Commercio e Turismo che quello alla Sicurezza, nonché i residenti e i commercianti di Sottoripa - prevedranno la pulizia straordinaria del sedime stradale e delle varie insegne degli esercizi presenti in loco, la rimozione di quelle in disuso e la razionalizzazione della raccolta dei rifiuti, nonché la pulizia e la ritinteggiatura del soffitto a volta delle superfici lato mare. A ciò si aggiungono, poi, la razionalizzazione degli impianti elettrici a vista sui voltini, la rimozione - con conseguente sostituzione - delle reti anti-volatili, la riqualificazione dell'illuminazione pubblica, l'installazione di telecamere di video-sorveglianza - indispensabili per aumentare i livelli di sicurezza in un'area ormai purtroppo alla quasi totale mercé del degrado e della criminalità - e la rimozione dei graffiti da muri e serrande, che per l'occasione verranno ridipinte di color verde Genova. Infine - in linea con l'implementazione dei controlli atti a permettere una maggiore sicurezza nel Centro Storico - l'amministrazione prevede anche la definizione di nuove forme di presidio dell'area, il tutto nuovamente coadiuvato dalla collaborazione con residenti ed esercenti.
In tutto ciò, «i controlli delle licenze sono già in atto» conclude Garassino, «e il lavoro svolto in questi mesi in materia di sicurezza procede senza sosta»: speriamo, allora, che finalmente questa bellissima zona possa davvero tornare all'antico splendore che tanto merita.

Venerdì 12 aprile 2019 alle 14:30:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News