Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 12.35 del 22 Novembre 2019

Principe, la polizia blocca un venditore abusivo: volante accerchiata da una trentina di connazionali

Come in un poliziesco
Principe, la polizia blocca un venditore abusivo: volante accerchiata da una trentina di connazionali

Genova - Nel tardo pomeriggio di lunedì, gli agenti della pattuglia antidegrado del reparto sicurezza urbana - impegnati in alcuni controlli per verificare il rispetto delle ordinanze anti alcool - hanno sequestrato 104 orologi contraffatti e 1200 euro.

L'arresto - Nel corso dei controlli, a un certo punto gli agenti hanno notato un uomo - successivamente identificato come un cittadino senegalese di 29 anni, presente illegalmente sul territorio nazionale - che si aggirava con fare circospetto all'uscita della stazione Principe. Alla vista della Polizia, l'uomo si è poi dato alla fuga, dando vita a un inseguimento terminato all'altezza della rampa che conduce in via del Lagaccio. Con un ultimo, disperato tentativo, il 29enne ha tentato di opporsi agli agenti con la forza, senza ottenere granché successo. Proprio mentre i poliziotti lo stavano conducendo all’interno della volante, però, l'uomo ha iniziato a urlare, richiamando l'attenzione di una trentina di suoi connazionali che, accorsi in suo aiuto, hanno circondato l'auto per cercare di liberarlo, arrivando addirittura a danneggiarne una portiera con un borsone.
Trasportato infine in questura, l'uomo è stato dunque identificato e perquisito, e all'interno del suo zaino sono stati trovati il denaro e gli orologi contraffatti. A quel punto l'arresto è scattato immediatamente.

Mercoledì 4 settembre 2019 alle 08:00:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News