Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.45 del 14 Novembre 2019

Spazi elettorali, è caos in Sala Rossa: il Pd "imbavagliato" incalza il Sindaco e la giunta

Spazi concessi a Fratelli d'Italia e CasaPound, ma nulla di fatto per il Pd: scoppia la polemica

Spazi elettorali, è caos in Sala Rossa: il Pd `imbavagliato` incalza il Sindaco e la giunta

Genova - Scatta la polemica in Consiglio comunale in merito alla gestione degli spazi pubblici destinati alle attività elettorali.

La questione - Come è noto, nei giorni scorsi - in occasione delle quanto più prossime Elezioni Europee, previste per il prossimo 26 maggio - la maggior parte dei partiti politici italiani stanno svolgendo tour e comizi in tutta Italia per la presentazione dei candidati. Solo lo scorso venerdì 17 maggio in Largo XII Ottobre è stata la volta della leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni, Al Pd, invece, lo scorso 15 maggio è stata negata la possibilità di organizzare una festa in piazza Caricamento. La questione è stata posta all'attenzione del Consiglio comunale dai Consiglieri Alberto Pandolfo (Pd) e Gianni Crivello (Lista Crivello), che hanno preteso dal Sindaco e dalla giunta debite spiegazioni, soprattutto tenendo in conto che il prossimo giovedì 23 maggio avrà luogo anche il comizio di CasaPound.
La polemica si fa più serrata quando i Consiglieri del Pd scelgono di "imbavagliarsi" con dello scotch per protesta, chiedendo all'amministrazione Bucci di essere ascoltati: «Ci sentiamo imbavagliati dalla giunta» spiega il Consigliere del Pd Alessandro Terrile, «perché nega a determinati partiti gli spazi in base a una delibera e poi li concede ad altri».

La risposta - Una relazione del Comandante della Polizia locale Gianluca Giurato scalda ulteriormente gli animi, portando gli esponenti del Partito Democratico a minacciare di «presentare un esposto in Procura» non appena avranno ottenuto l'accesso agli atti che hanno richiesto. La risposta del Sindaco Marco Bucci, però, non si fa attendere oltre: «La delibera in questione viene certamente, ma non sotto campagna elettorale. Il Sindaco deve autorizzare gli spazi, la Prefettura deve fare in modo che tali aree siano sicure: io non posso negare lo spazio ad alcun partito a meno che questo non sia reputato illegale dalla Legge, se no finiremmo come prima del '45».

Martedì 21 maggio 2019 alle 17:30:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News