Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.00 del 22 Settembre 2019

Sistema informatico unico al San Martino, Salvatore: «Approvato Odg»

Sistema informatico unico al San Martino, Salvatore: «Approvato Odg»

Genova - «Finalmente, grazie al nostro intervento, ci sarà soluzione concreta per evitare sprechi e soprattutto scandalose corsie preferenziali che appesantiscono le liste d'attesa di chi paga e rispetta le regole»: lo dichiara subito dopo il voto la capogruppo regionale Alice Salvatore, prima firmataria dell'Odg presentato in Aula e sottoscritto da tutti i colleghi di Gruppo -. Ho ricordato alla Giunta che la creazione di un Sistema informativo unico per analisi di laboratorio, idoneo a impedire il ripetersi di tali eventi (nella parte in cui dipendono dalle fragilità del sistema informatico della singola struttura ospedaliera) rappresenta una misura di assoluta necessità, che deve essere realizzata con massima celerità e con l'utilizzo delle migliori risorse a disposizione della Regione".

«I fatti sono ben noti a tutti - continua la capogruppo -: tra il 2015 e il 2016, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri del NAS, almeno 600 dipendenti dell'Ospedale San Martino di Genova avrebbero esentato conoscenti, amici, parenti e se stessi dal pagamento del ticket per le analisi di laboratorio, simulando una situazione di ricovero ospedaliero, con conseguente azzeramento dei costi delle prestazioni sanitarie».

«Le procedure irregolari di accettazione delle analisi di laboratorio erano rese possibili da evidenti fragilità del sistema informatico ospedaliero, che consentivano al dipendente di far risultare il campione da sottoporre ad analisi come proveniente da un paziente ricoverato. Avendo rilevato che, nonostante la comprovata presenza di tali criticità, non si fosse ancora provveduto ad adottare alcuna azione concreta a livello regionale, abbiamo presentato un Odg che impegnasse la Giunta e l'assessore competente intanto a riferire entro il prossimo Consiglio quali siano i destinatari dell'incarico di predisporre il Sistema informativo unico per le analisi di laboratorio, con relativa indicazione delle tempistiche di svolgimento di tali lavori e poi a relazionare in II Commissione Salute e Sicurezza Sociale, con cadenza periodica, sullo sviluppo dei lavori volti alla realizzazione del Sistema informativo unico per analisi di laboratorio».

Martedì 21 maggio 2019 alle 13:30:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News