Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 09.15 del 21 Ottobre 2019

Maxi operazione nelle stazioni italiane, per Genova tocca a Principe: oltre 460 passeggeri controllati

I controlli
Maxi operazione nelle stazioni italiane, per Genova tocca a Principe: oltre 460 passeggeri controllati

Liguria - Operazione “Alto impatto”: così la Polfer ha ribattezzato i maxi controlli che ieri hanno interessato le principali stazioni ferroviarie del Paese. Nel caso specifico di Genova, le operazioni hanno riguardato la stazione di Principe.

I controlli - L’operazione di controllo straordinario, disposta in ambito nazionale nelle maggiori stazioni ferroviarie, ha coinvolto oltre al personale della Polizia Ferroviaria, anche il Reparto Prevenzione Crimine “Liguria” e Unità cinofile della Questura di Genova, permettendo di controllare in modo capillare il flusso di utilizzatori della struttura ferroviaria. Sono stati impegnati 24 operatori della Specialità 2 squadre del Reparto Prevenzione Crimine “ Liguria “ e unità cinofile della locale Questura.
Nel corso dell’attività sono state controllate 460 persone, 1 è stata denunciata per possesso di sostanze stupefacenti, 1 è stata segnalata alla Prefettura perché trovata in possesso di una modica quantità di cannabis, 1 per violazione della legge sugli stranieri , sono stati sequestrati circa 50 grammi di cannabinoidi (hashish e marijuana). I controlli a campione sono stati estesi anche ai bagagli a mano dei viaggiatori e a quelli riposti presso il locale deposito bagagli, per un complessivo di 100 bagagli controllati attraverso il metaldetector.
Le attività sono state ottimizzate grazie all’utilizzo degli smartphone in dotazione alle pattuglie per il controllo in tempo reale dei documenti.

[Foto di archivio]

Mercoledì 18 settembre 2019 alle 12:30:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News