Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.00 del 21 Ottobre 2019

Recuperata tartaruga azzannatrice di 5 kg sulla diga del Val Noci: ora è al centro per animali pericolosi

Il salvataggio
Recuperata tartaruga azzannatrice di 5 kg sulla diga del Val Noci: ora è al centro per animali pericolosi

Liguria - A seguito di una segnalazione dei guardiani della società Iren della diga del Lago del Valnoci, i Carabinieri Forestali di Montoggio sono intervenuti per il recupero di una tartaruga azzannatrice (Chelydra Serpentina) di circa 5 kg, rinvenuta nei pressi del canale di scarico della diga.

Il recupero - L’esemplare è stato prelevato e portato presso l’Acquario di Genova per una temporanea collocazione, nonché per eventuali cure veterinarie.
Questa specie è inserita nella lista degli animali considerati pericolosi per la pubblica incolumità e la detenzione è soggetta ad Autorizzazione del Prefetto. In una fase successiva, si è provveduto ad affidare la tartaruga ad un centro specializzato ed autorizzato al ricovero di animali considerati pericolosi.
Successivamente è stato depositato in procura un fascicolo contro ignoti per maltrattamento e abbandono di animali, e per detenzioni di esemplari considerati pericolosi per la pubblica sicurezza.

Mercoledì 18 settembre 2019 alle 10:30:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News