Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.30 del 18 Ottobre 2019

«La vita può allontanarci, l'amore continuerà»: così Cornigliano omaggia Marius, ucciso un anno fa da Ponte Morandi

14 agosto 2018
«La vita può allontanarci, l´amore continuerà»: così Cornigliano omaggia Marius, ucciso un anno fa da Ponte Morandi

Ponente - Un murales particolare quello comparso a Cornigliano, tutto dedicato Marius Djerri, 22enne corniglianese rimasto vittima del crollo di Ponte Morandi.

Omaggio - «Non esiste separazione definitiva finché esiste il ricordo. La vita può allontanarci, l'amore continuerà»: questo il testo dell'opera realizzata per la giovane vittima del Morandi Marius Djerri in via Nino Cervetto, all'angolo con via Pellizzari, a Cornigliano. La sua Cornigliano. Una Cornigliano rimasta profondamente ferita e segnata dalla sua scomparsa, ma che non dimentica la sua giovane promessa del calcio: «Marius aveva solo 22 anni ed era il più giovane della rosa del Campi Corniglianese di Augusto Pintus» scrivono infatti gli amministratori della pagina Facebook Cornigliano La Rinascita: «Il numero 21, quello della sua maglia, campeggia sotto il murale in cui vicino al volto del giovane calciatore spicca un aquila con le ali spiegate.
Di origine albanese, era nato in Italia il 21 aprile del 1996». Questo l'omaggio che gli amici e l'intero quartiere hanno voluto fare a Marius, giovanissima anima spezzata un anno fa da una delle tragedie peggiori della storia di Genova.

Sabato 17 agosto 2019 alle 16:00:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News