Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 16.30 del 15 Ottobre 2019

Manutenzione stradale, ritardi sulla tabella di marcia: segnaletica da rifare e strade da riasfaltare

Cosa succede
Manutenzione stradale, ritardi sulla tabella di marcia: segnaletica da rifare e strade da riasfaltare

Ponente - La manutenzione prevista per le strade del Medio ponente è evidentemente in ritardo: in via Manara, ad esempio, l'asfaltatura sarebbe dovuta partire il 1 luglio, ma al momento sono in corso alcuni scavi per la fibra ottica che, di fatto, ne rende impossibile l'attuazione. Questa situazione si ripete in altre strade, e la cosa finisce per creare non pochi disagi - e, come detto sopra, anche ritardi evidenti - soprattutto tenendo in conto che a ciò si aggiungono anche alcune polemiche legate al ripristino della segnaletica orizzontale e verticale nella zona.
Gli interventi qui menzionati accomunano tutti e nove i municipi, con i quali Aster e il Comune a settembre hanno già programmato tempi e luoghi di attuazione. Stando al Consigliere Stefano Bernini(Pd) «ora sembra che Aster stia lavorando perseguendo solo i propri obiettivi economici, e tutto questo ricade sui cittadini».

La questione - «Il ponente ha subìto un carico spaventoso dopo il crollo di Ponte Morandi, tanto che abbiamo dovuto anche cambiare dei sensi di marcia per ottimizzare i percorsi e ovviare ai disagi» afferma l'Assessore ai Lavori pubblici del Comune di Genova Paolo Fanghella, che però deve altresì precisare come la manutenzione in questi casi si trovi vincolata anche dal fatto che «in questo momento l'asfaltatura - che di per sé non risulta in ritardo, visto e considerato che il cronoprogramma già prevedeva che fossero effettuati nella stagione calda - potrebbe creare altri problemi, soprattutto su tratti così trafficati». Un vero e proprio ritardo, insomma, non c'è: resta il fatto, però, che ad oggi - benché per l'asfaltatura il Comune stia seguendo il cronoprogramma indicato da ciascuno dei nove Municipi lo scorso novembre - «la questione relativa alle fibre ottiche ha necessariamente creato un po' di ritardo» continua Fanghella.
Per quel che concerne, poi, il ripristino della segnaletica verticale e orizzontale, l'Assessore a Mobilità e Trasporti Stefano Balleari ha poi spiegato che «il 21 giugno abbiamo incontrato con Aster i Presidenti e gli Assessori di tutti Municipi per programmare gli interventi ii ciascuno dei singoli Municipi: in quell'occasione, abbiamo ricevuto da loro un cronoprogramma per quel che concerne le strade secondarie e ne abbiamo formulato da noi un secondo per quelle principali, che rimangono appannaggio di Aster, il tutto anche per avere tutti una qualche convenienza economica». Proprio in questo frangente, inoltre, il Comune ha chiesto ai singoli Municipi anche di «segnalare eventuali problematiche del territorio, sia per consentire un maggiore rispetto del cronoprogramma che eventualmente per aggiornarlo nel caso fosse necessario».

Martedì 2 luglio 2019 alle 17:00:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News