Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.00 del 7 Dicembre 2019

"Vivere a colori", mostra fotografica sui migranti a Villa Ronco di Sampierdarena

`Vivere a colori`, mostra fotografica sui migranti a Villa Ronco di Sampierdarena

Sampierdarena - Giovedì 28 febbraio, alle ore 18, nel salone di rappresentanza di Villa Ronco si inaugura la mostra fotografica “Vivere a colori”, venticinque scatti di Mario Buscaglia dedicati all’inclusione dei migranti. Si potrà visitare fino al 7 marzo a ingresso libero ma rimane a disposizione anche in seguito per le scuole, cui è idealmente indirizzata. Il progetto è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Pari Opportunità – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali. Nel corso dell’inaugurazione, Mara Sordini presenta il libro Oltre il confine. Istantanee dal centro del mondo (Pentagora Edizioni), che ha scritto insieme a Maena Delrio. Alcuni brani saranno letti da Cristina Parodi. Canti etnici a cura di Laura Parodi.

«In una villa nobiliare di Sampierdarena, trasformata in centro polifunzionale di servizi alla famiglia gestita dalla Cooperativa Lanza del Vasto, la mostra “Vivere a colori” si propone come testimonianza della delicata, difficile, indispensabile opera di inclusione condotta dal 2011 a oggi. Le immagini ritraggono persone che studiano o lavorano, bambini che giocano. Sono tutti migranti e richiedenti asilo accolti nei Centri di Accoglienza Straordinaria e dallo Sprar (Servizio centrale del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati), cui sono state offerte occasioni concrete, partendo dall’attenzione alla persona per arrivare all’orientamento scolastico-lavorativo e al sostegno di interi nuclei familiari. Un metodo di lavoro arduo, come sa chi si confronta nella pratica con culture e mentalità molto lontane dalla nostra. Il rischio, da parte degli operatori come degli assistiti, è fare prevalere l’ideologia. Quando vincono le regole della convivenza e del dialogo, i risultati valgono una mostra. Perché si può vivere a colori».

Domenica 24 febbraio 2019 alle 10:00:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News