Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 19.00 del 7 Dicembre 2019

Ponte Morandi, Conte fa chiarezza sull'amianto: «Nessun pericolo»

Il presidente del Consiglio ha incontrato i lavoratori e le imprese al limite della zona rossa

il premier a genova
Ponte Morandi, Conte fa chiarezza sull´amianto: «Nessun pericolo»

Sampierdarena - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è arrivato in via Capello insieme al sindaco e commissario per la Ricostruzione Marco Bucci, al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e al vicepremier Edoardo Rixi per incontrare il comitato dei cittadini ai confini della zona Rossa di ponte Morandi e i lavoratori rimasti a casa dopo il crollo di ponte Morandi.

Richieste - Il premier ha salutato i dipendenti delle tre aziende della zona rossa che hanno chiuso a causa del crollo del ponte che non sono stati ancora ricollocati stabilmente e scambiato alcune parole con una delegazione dei comitati e di alcune associazioni di consumatori. I comitati dei residenti ai confini della zona rossa e quelli della zona arancione «chiedono indennizzi e aiuti per fronteggiare i disagi e la crisi economica seguita al crollo del viadotto Polcevera».

Soluzioni - Il presidente del Consiglio Conte al termine del doppio incontro ha dichiarato: «Per quanto riguarda i lavoratori ancora senza lavoro ci auguriamo che possano trovare a breve una nuova occupazione mentre abbiamo tranquillizzato gli abitanti ai confini della zona rossa perché stiamo lavorando». Il primo ministro ha poi parlato della questione amianto sul ponte: «Non c’è pericolo, la quantità è veramente minima. Detto ciò verranno adottate tutte le misure possibili».

Dialogo - «Con il presidente del Consiglio Conte abbiamo fatto il punto della situazione – ha dichiarato il governatore della Liguria Giovanni Toti – e spiegato i provvedimenti presi per i lavoratori che hanno perso il lavoro. Infine abbiamo ragionato per dare una mano agli abitanti della zona arancione».

Venerdì 8 marzo 2019 alle 21:50:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News