Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 20.30 del 16 Luglio 2019

Dal 15 al 22 aprile il 33° Trofeo Caravella del Molassana Boero

Dal 15 al 22 aprile il 33° Trofeo Caravella del Molassana Boero

Val Bisagno - Ritorna, nella settimana di Pasqua, l’appuntamento tradizionale con il Trofeo Caravella. Appuntamento numero 33, abbinato al 27° Mini Caravella, con uno dei tornei calcistici giovanili più importanti della Liguria che si svolgerà da lunedì prossimo 15 marzo a lunedì 22 aprile (Pasquetta) sui campi del Molassana Boero, nel Centro Sportivo Cà de Rissi, con il patrocinio di Regione Liguria, Comune di Genova, Municipio IV Media Valbisagno, FIGC, LND, Coni e Unicef.

Numeri, ancora una volta, da capogiro. "Contiamo sulla partecipazione di oltre 2800 calciatori dalla leva 2013 alla leva 2002", anticipa Giovanni Franini, presidente della società che lo scorso anno ha compiuto 100 anni di storia. "Ci saranno 171 squadre a giocare ben 326 partite. Un impegno che riusciamo a mantenere grazie all'aiuto di 140 volontari e alla grande passione di tutta la nostra società e del nostro quartiere". Nel dettaglio, sono 50 squadre (74 partite) nella leva a 11, 32 squadre (62 partite) nella leva a 9, 32 squadre (58 partite) nella leva a 7, 54 squadre (129 partite) nella leva a 5, 3 squadre (3 partite) nella a 11 disabili. "La novità è proprio questa - spiega Franini - con la bellissima sfida di giovedì 18 aprile nel primo pomeriggio tra i ragazzi che si giocheranno il Trofeo Insieme per lo Sport". In campo Levante 95, Voltri e Atletico Peschiera.

Tra le squadre professionistiche, il Trofeo Caravella vedrà protagoniste Sampdoria (2007, 2009 e 2011), Genoa (2011 e 2009), Cuneo (2004 e 2005), Brescia (2005), Lucchese (2004) ed Entella Academy (2010). Attenzione anche a Savona, Ligorna, a diverse società in arrivo da fuori Liguria come Wilier (Sassari) dalla Sardegna, Barcellona Academy (Barcellona Pozzo di Gotto) e Santa Sofia (Licata) dalla Sicilia, Accademia Gaggiano (Gaggiano) dalla Lombardia. Fari puntati anche sul settore tecnico dell’U.C. Sampdoria oltre che su alcuni dei migliori settori giovanili dilettantistici della Liguria.

"Ero presente alla prima edizione del Trofeo Caravella - racconta Giulio Ivaldi, presidente del Comitato ligure Figc-Lnd - e mi emoziono oggi a pensare che sono trascorsi 33 anni con una manifestazione che è cresciuta enormemente e che rappresenta uno dei momenti più importanti per il calcio giovanile in Liguria". Grande soddisfazione anche per il presidente del Municipio Media Valbisagno, Roberto D'Avolio: "Siamo onorati di aver alzato il sipario su questa edizione nella sede del nostro Municipio. Il Molassana rappresenta qualcosa di speciale per il quartiere. Un punto di riferimento per i nostri giovani e con il Caravella una straordinaria festa di sport, amicizia e solidarietà". Appuntamento per i più piccoli con il Mini Caravella che sabato 20 aprile, dalle 14 alle 20, vedrà impegnati in campo addirittura i calciatori del 2013. Ad arbitrare altri giovani del settore giovanile del Molassana, in un momento etico e bellissimo di condivisione della festa, senza esasperazioni e risultati a tutti i costi".

Si riparte da una grande edizione 2018, quella del Centenario. Questi i risultati dell'ultima edizione. L’Anpi Casassa conquista il successo nella leva 2001 dopo aver sconfitto in finale per 2-1 il Genova Calcio. Nella leva 2002, ci vogliono i calci di rigore per determinare la squadra vincitrice del 32° Trofeo Caravella: sorride James Academy dopo il 5-4 rifilato al Savona Calcio. La leva 2003 incorona il Carpi, capace di imporsi nel triangolare conclusivo contro Molassana Boero (1-0) e Sampdoria (1-0). Blucerchiati vincenti 1-0 sui padroni di casa nell’ultima partita. Combattutissima sfida per la leva 2004 dove prevale ancora il Carpi, questa volta per 2-1 sull’Hellas Verona. Un buon gioco consente all’Athletic Club Liberi di imporsi 2-0 sull’Alessandria nella leva 2005. Passando al Mini-Caravella, leva 2006, l’Athletic Club Liberi centra il successo dopo aver avuto ragione per 2-0 del Molassana Boero Rossi. Nella leva 2007 a festeggiare è Olympic Pra’ davanti al San Bernardino-Solferino. Athletic G. Mora d’oro nella leva 2008 dopo il confronto vinto sul Bogliasco in finale. Il girone Oro della leva 2009 premia James Academy, leader davanti al Baiardo. La leva 2010 si conclude con l’affermazione della Sampdoria davanti al Genoa nel girone Oro, decisivo il 2-0 con cui i blucerchiati si aggiudicano il derby di Pasquetta. Festa grande per Molassana Boero, vincitore della leva 2011-2012 sul Club Erg.

Lunedì 8 aprile 2019 alle 14:50:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News