Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 13.35 del 22 Ottobre 2019

Pasquetta dalle mille emozioni per le finali del 33° Trofeo Caravella

Pasquetta dalle mille emozioni per le finali del 33° Trofeo Caravella

Val Bisagno - Va in archivio nella serata di Pasquetta la 33a edizione del Trofeo Caravella, abbinato al 27° Mini Caravella. Grande entusiasmo per il torneo giovanile curato dal Molassana Boero, con il patrocinio di Regione Liguria, Comune di Genova, Municipio IV Media Valbisagno, Figc, Lnd, Coni ed Unicef. Più di 2800 giocatori, tra i 6 e i 17 anni, in forza a 171 squadre protagoniste nell’ambito di 328 partite disputate nell’ambito di una settimana.

“E’ stata ancora una volta una edizione intensa e appassionante – afferma Giovanni Franini, presidente Molassana Boero – Ringrazio tutte le squadre partecipanti anche per la pazienza dimostrata nell’aggiornarsi dei calendari. Come società, siamo felici per le 4 finali raggiunte e, in particolare, per le vittorie delle leve 2012 e 2013. E’ stato un piacere avere con noi anche due campioni del calibro di Mimmo Criscito e Christian Puggioni, i cui figli sono stati grandi protagonisti del torneo”.

Nella leva 2006, i lombardi di Gaggiano esercitano la loro supremazia in finale contro il Molassana Boero con il punteggio di 3-0. Le due squadre, in semifinale, avevano rispettivamente avuto ragione di Campomorone e Genova Calcio. Gioia Sampdoria nella leva 2007 dopo il 2-0 maturato in finale contro l'Athletic. Le sfide sul campo a 9 incoronano, nella leva 2008, il Ledakos (leader di girone con Bogliasco e Polis), vincitore per 3 a 1 nella finale contro il Polisoccer (leader di girone con Serra Riccò e Rivarolese.

E’ il Club Erg a festeggiare nella leva 2010 al termine delle ultime sfide giocate sul campo a 5: oggi, nel triangolare conclusivo, 4-0 all’Athletic e 1-1 contro il James, fermato 2-2 dall’Athletic. La Sampdoria mette in riga Genoa e Bogliasco nella leva 2011. Nell’ultima giornata di confronti, doppio successo blucerchiato contro Bogliasco (8-1) e Genoa (4-0), con sfida tra rossoblù e bogliaschini terminata sul punteggio di 3-3. Vincendo 6-2 contro il Baiardo e pareggiando 2-2 contro il Città di Giardino, Molassana Boero firma la leva 2012: non basta al Città di Giardino il successo per 4-1 sul Baiardo.

Con 5 vittorie in altrettanti incontri, il Molassana Boero conquista il successo anche nella classifica del girone unico della leva 2013. Quindici punti per il più giovane team del torneo schierato dalla società del presidente Giovanni Franini, sono secondi a pari merito a quota 9 Città di Giardino e Moconesi.

Nel primo pomeriggio, Bogliasco conquista il successo nella leva 2002 dopo il 2-0 rifilato al Ligorna. Bella soddisfazione per il Ligorna nella leva 2003 dopo aver regolato, per 4-1, il Molassana Boero. Prima della grande conclusione del Trofeo Caravella, con la premiazione delle migliori squadre del 33° Trofeo Caravella sul campo a 11, le ultime combattutissime finali tra Cuneo e Sardegna nella leva 2004 (vittoria ai rigori per i piemontesi), tra Savona e Brescia nella leva 2005, tra Olympic e Serra Riccò nella leva 2009.

Lunedì 22 aprile 2019 alle 17:10:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News