Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione 010 8935042
fax redazione 010 8934973
Ultimo aggiornamento ore 17.30 del 26 Giugno 2019

Partite le attività propedeutiche per la costruzione del Ponte di Genova

Maestrini: «"Siamo pronti per restituire un'infrastruttura sicura, sobria, e funzionale»

lavori preparatori
Partite le attività propedeutiche per la costruzione del Ponte di Genova

Val Polcevera - «Hanno preso il via nell'area del cantiere le operazioni preparatorie atte a rendere agibile l'area per l'avvio dei lavori di costruzione. Nel dettaglio le attività prevedono la deviazione di uno dei canali artificiali, la roggia "senza nome", l'allestimento delle aree di cantiere e dei suoi ingressi, la costruzione delle rampe di accesso e delle piste di viabilità del cantiere e l'installazione degli impianti di trattamento dei fanghi bentonitici per il prossimo avvio delle operazioni relative alla posa dei pali di fondazione. Continuano inoltre i lavori di bonifica bellica e di risoluzione delle interferenze»: lo ha comunicato PerGenova, la joint venture costituita da Fincantieri Infrastructure e Salini Impregilo, cui è affidata la progettazione dell'opera insieme a Italferr e la sua realizzazione.

Lamiere - Nel frattempo, proseguono anche le attività negli stabilimenti di Sestri Ponente, di Castellamare di Stabia e di Valeggio sul Mincio per la produzione delle lamiere e delle travi di acciaio che saranno utilizzate per realizzare la sovrastruttura dell'opera.

Progettazione - «Siamo pronti a svolgere al meglio il nostro lavoro per restituire un'infrastruttura sicura, sobria, e funzionale - afferma Alberto Maestrini, presidente di PERGENOVA, joint venture costituita da Fincantieri Infrastructure e Salini Impregilo, a cui è affidata la progettazione dell'opera insieme a Italferr e la sua realizzazione – e ribadiamo la volontà di mettere a disposizione di Genova e del Paese tutto il know how delle due società affinché i lavori di costruzione possano prendere il via secondo quanto previsto, non appena ci verranno consegnate le aree. Confermiamo inoltre il nostro impegno ad attenerci non solo ai più alti e avanzati standard di qualità, gestione ed efficienza, ma anche al rispetto di un cronoprogramma di costruzione con tempi estremamente compressi, mai adottati in passato su infrastrutture simili».


Martedì 26 marzo 2019 alle 08:00:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie Genova


































Per la tua pubblicità su Genova Post sfoglia la brochure

Privacy e Cookie Policy

Liguria News